Translate

sabato 22 dicembre 2012

book di foto!!!

ciao a tutti miei cari!!!!

eccomi di nuovo qui per aggiornarvi

 sono stato a Creta in un posto incantevole in mezzo alla natura a fare yoga (astanga vinyasa yoga)


nel posto dove sono stato ho incontrato delle persone incantevoli che vivono in armonia nella natura e in modo yogico, in accordo con i primi due rami dell'astanga, yama e nyama.

inoltre ho incontrato un vero maestro yogi, un uomo che trasmette il suo insegnamento ed ha realizzato lo yoga.

questo grande maestro è sempre disponibile e aperto, pronto all'ascolto e a dare ciò che ha e sa, senza volere nulla in cambio. spinge le persone all'indipendenza, anche nella pratica e vive in una casupola fatta di plastica, canne, sassi e terra senza possedere niente, tranne che qualche libro e la sua coscienza!!!

ringrazio tutte queste persone, in particolare cliff e ranieri, due yogi di grande esperienza e devozione alla pratica!!! grazie di cuore

creta è un isola incantevole, calda (molto calda, ci crescono le banane, gli avocadi, le arance, gli ulivi e a dicembre ci sono ancora i pomodori negli orti!!!) e piena di persone molto interessanti e aperte.
appena arrivati inizia l'avventura, scendiamo dall'aereo di sera, siamo partiti da milano, scalo ad atene e ultima tappa heraklio, capoluogo di creta, città situata a nord dell'isola. a heraklio chiediamo un passaggio in un parcheggio di un supermercato e al terzo tentativo ci prende su una signora. ci mettiamo la prima notte a dormire accanto all'università di heraklio. il giorno dopo andiamo verso rethimno situata più a ovest. sempre con autostop, incontrando molte belle persone, che ci invitano anche a casa loro, alcune ci offrono cibo, che noi da fruttariani non accettiamo materialmente, ma invece accettiamo col cuore. l'abbondanza si fa subito vedere e anche di più. la seconda notte la passiamo in uliveto accanto alle rovine di una vecchia chiesa.
il giorno dopo arriviamo andiamo verso sud e arriviamo a destinazione, il posto che cerchiamo esiste è abitato e si fa yoga!!!

dove? questa è la nostra shala dove si pratica ogni mattina:


in questa a foto sinistra potete ammirare l'entrata della shala!!!

e qui sotto potete ammirrare una parte della shala, quella dove di solito praticavo, nello spazio a sinistra nella foto!!!
















la pratica così assumeva una forza, un'energia enorme, data dalla comunione con la natura.




 li accanto, a pochi metri c'è un bel fiume per fare il bagnetto post pratica e qualcuno lo faceva anche prima....un bel fiume per lavarsi anche a dicembre.....

e davanti a questo fiume noi abbiamo trovato la nostra prima dimora, io e daniela.


il posto era meraviglioso finche l'umidità non si è fatta sentire allora ci siamo trasferiti su un altopiano!!! questa è la vista frontale che offriva!!!!

questa è laterale:


vista sopra la tenda!!!

questo è il nostro pianoro, il cortiletto di casa














un bel cortiletto eh.....





























beh come potete vedere stavamo proprio in un paradiso, finche non sono arrivate le grandi piogge, a quel punto noi eravamo invece che in una tenda in una zattera, questa è la pozza d'acqua rimasta quando abbiamo smontato la tenda:



quindi dopo un mese di pratica e di esperienza in mezzo alla natura e di frutta (mangiavamo di giorno solo mele rosse e la sera un avocado e qualche banana).

abbiamo deciso di muoverci di nuovo, ma prima di partire ci siamo trasferiti nella chiesetta per qualche giorno, all'asciutto!!!!


in un luogo sacro bello e intimo!!!





ovviamente sempre immerso nella natura e sempre in spirito di ritiro yogico!!!












ma entriamo un attimo dentro che vi faccio scoprire l'interno....varchiamo la soglia









e infine si parte da qui per ritornare lentamente indietro, ma stavolta non con l'aereo ma con i battelli!!!



il viaggio continua e la magia anche, persone durante il viaggio ci aiutano e addirittura sul battello per atene incontriamo un italiano che vive da sempre in grecia che ci accompagna in auto al posto dei pullman che prendiamo per raggiungere patras e imbarcarci poi per brindisi!!!

e da brindisi un bel giretto in salento....e anche lì la magia continua, l'abbondanza.....ma vi racconterò in un altra puntata...

ora vi auguro buone feste e non addormentiamoci attorno ad un tavolo, ma rimaniamo vigili all'interno anche se gozzovigliamo col corpo!!!



buon lavoro di risveglio!!!








e buon cammino!!!